Fatto vuole che un sabato mattina …siamo al lavoro solo io …un mio collega e le due nuove colleghe …da poco arrivate ….ancora in prova …una per la contabilità …ed una per marketing …

La puttanella del marketing bella fichetta …con una bella vocina soft ma sguardo da gatta …che la dice lunga …l’altra senza sale ne pepe …appena scopabile …

Inio giornata normale …tutto tranquillo …ad un certo punto propongo un caffè al distributore …una breve pausa …giusto per due chiacchiere …

Recatoci al distributore …da gentiluomini offriamo loro il caffè …si parla del più e del meno …ad un certo punto la ragazzina del marketing mi chiede se ho ultimato il progetto dello stand …

Stavo facendo il progetto di uno stand per una fiera in autunno …non è il mio lavoro …ma toccava anche questo …

Risposi che non avevo avuto ancora il tempo …ero impegnato in parecchie commesse nuove …e spesso fuori dall’ufficio …la puttanella di risposta mi disse di trovare presto il tempo …che le serviva per vedere i poster da mettere …il tutto detto con tono anche arrogante …

Ma senti questa …due giorni che lavora qui …e già alza la crestina e vuole comandare …sarà perché gli altri colleghi gli sbavavano dietro …ed allora si sente figa …ma con me si sbagliava di grosso …il sangue mi era andato alla testa …ma cercai di mantenere la calma e risposi …

Non preoccuparti …ci lavoro a breve …la piccola insolente ancora con arroganza …mi serve subito …che devo fare i poster …a me nessuno dice di no …

Intanto gli altri due assistevano inermi alla scena …la puttanella si era anche un po' arrabbiata …probabilmente la signorina era un po' viziata …o abituata in altra maniera …ma la sua ultima frase mi fece proprio andar via di testa …

E chi sei risposi io ..la principessa sul pisello che nessuno ti dice di no …risposi con tono forte …aspetti il tuo turno come tutti …che non è che arrivi tu ed il mondo si mette ai tuoi piedi sai …e cmq cambia tono …a me non parli in sta maniera …se sei abituata così a casa o con i tuoi amici …qui è diverso …io non sono nessuno di questi …quindi mi porti rispetto …

La troietta non ci stava a cedere …e rimbeccò …sennò …!?!? …che paura che mi fai …

A quelle sue ultime parole persi totalmente il controllo …la puttanella aveva esagerato …e meritava una bella punizione …

La presi per un braccio e la trascinai in bagno che stava proprio li adiacente ai distributori …vieni puttanella esclamai …adesso ti insegno io l’educazione …la spinsi ad inginocchiarsi …e tirai fuori il mio uccello e lo appoggiai sul suo viso …

La tenevo giù con la forza …perché la puttanella cercava di dimenarsi …e di sfuggirmi …dove vuoi andare troietta …qui devi stare …in ginocchio …stai buona dai …che adesso ti faccio vedere io …

Apri la bocca troia …che vediamo se col cazzo dentro parli ancora così …gli altri due erano increduli …l’altra collega pietrificata …ed il mio collega esclamò …sei impazzito …cazzo stai facendo …

Fatti i cazzi tuoi tu …la troietta si è divertita a provocarmi e adesso gli spiego due cosette …

Con la forza la tenevo inginocchiata le ordinavo di prenderlo in bocca …ma la troietta faceva resistenza …ed io mi stavo veramente incazzando …la presi per i capelli e le tirai la testa indietro e le diedi un bello schiaffo …devi stare buona ed obbedire puttana aggiunsi poi …

La troietta dopo quel bel schiaffo si arrese e smise di dimenarsi …forse si era spaventata …aveva capito che non scherzavo affatto …e si fece imboccare …

Ecco brava …non era difficile …alla stronzetta cominciarono a scendere delle lacrime …mentre le spingevo il cazzo in bocca …ma non mi interessava …teneva la bocca amorfa …e non la sentivo …dai comincia a succhiare piccola …fammi sentire la tua bocca da troietta insolente …

La cagnetta non pompava …allora di nuovo le tirai la testa indietro …ed alzai il braccio per darle un altro schiaffo …aveva il viso in lacrime …ma la cosa non mi toccava affatto …e le dissi …succhia troietta …devi succhiare o ti prendo a schiaffi ancora …hai capito …!?!? …fai cenno di si con la testolina da brava …

La stronzetta annui con il capo …ecco brava così esclamai …e la rimboccai col mio uccello …

Le prime due o tre pompate erano ancora amorfe …ma poi inizia a sentire le sue labbra che stringevano di più contro la mia cappella …e la sua lingua che timidamente cominciava a strusciare contro …ecco così …brava …succhia …fammi sentire un bel risucchio troietta …

Ecco …aveva iniziato anche a risucchiare …ora la sua bocca avvinghiava il mio cazzo come una ventosa …e cominciava a piacermi sul serio …brava cagnetta …succhia …succhia così …aveva smesso di lacrimare …e sentivo che dovevo forzare meno la sua testa per farla pompare …andai avanti ancora qualche secondo poi la lasciai libera …libera di muoversi come voleva …la troietta mi stava facendo proprio un bel pompino …succhiava forte e sentivo la sua lingua strusciare bene …quando andava indietro con la testa quasi a uscire tutto il cazzo dalla bocca spingeva forte la lingua fino ad entrare nel buchino …e sentivo i rumori del suo risucchio …quando tornava ad imboccarlo di nuovo la sentivo bene percorrere il mio uccello …stringere le labbra attorno …e ingoiarlo al massimo che poteva …a qualche colpo sentivo a volte la sua ugola toccare la mia cappella …

La troietta oramai era sottomessa al mio volere …mi stava pompando il cazzo proprio bene …con le mani aveva anche iniziato a stringermi le palle …cosa che mi piace molto mentre me lo succhiano …meritava dei complimenti la puttanella …guardando verso il basso per vederla col mio cazzo in bocca …le dissi …brava si così …sei brava a succhiare …mi stai facendo impazzire …non smettere …brava siii …

A queste mie parole alzò gli occhi verso di me e vidi un accenno di sorriso sulla sua bocca …segno che il complimento le era piaciuto si stava divertendo a farmi sto pompino …e l’espressione dei suoi occhi come a voler dirmi …senti che pompino che ti sto facendo …poi lo usci dalla bocca …e con la lingua comincio a leccarmelo per tutta la lunghezza …

Due tre volte così …la prima veloce poi la seconda più piano ….alla terza si soffermò con la lingua a rotearla sulla cappella …poi prese a scendere fermandosi un’attimo sul frenulo per poi continuare …

Mi piaceva …ma non impazzisco per questo …mi piace sentirlo dentro in bocca …con la mano le presi la testa e la riportai ad ingoiarlo …la accompagnai per un paio di pompate poi la fermai quando l’aveva in bocca …la tenni ferma e sentii che cominciò a muovere la lingua …comincia a fare un po' di forza per spingerglielo in bocca di più …

Guardai verso il basso …aveva mezzo cazzo in bocca …e facendo forza pian piano per spingerglielo di più vedevo la sua bocca avanzare …il mi cazzo entrare pian piano …era a tre quarti …cominciai a sentire la sua gola …lei allora cominciò a tirare indietro …era arrivata al limite …e cominciai a sentire le contrazioni della sua bocca che stava soffocando …

La liberai …la lasciai prendere fiato qualche secondo e la rimboccai di nuovo col cazzo spingendola giù …brava così ..prendilo tutto in bocca le dicevo …fino alla gola …

Dopo quattro cinque affondi …la lasciai libera di prendere fiato …mi stavo divertendo a soffocarla …e vedere il suo viso diventato un po' rosso era mi piaceva …

La cagnetta dopo qualche secondo di respiri un po' affannati ed un po' profondi …riprese il suo lavoro di bocca …succhiando e leccando il mio cazzo veramente da gran pompinara …

Mi girai verso gli altri due …che assistevano attoniti …senza fiatare …allora dissi all’altra …dai …comincia a succhiare anche tu …forse si era eccitata nel vedere la scena …si inginocchio senza nemmeno fiatare e prese a slacciare i jeans del mio collega …tirandogli fuori il cazzo duro …

Lo prese in bocca e cominciò a succhiare l’uccello del mio collega …era brava …sapeva come muoversi …e cosa fare con la bocca …non l’avrei mai immaginato …

La troietta inginocchiata di fronte a me continuava a pomparmi il cazzo a dovere …o si era eccitata nel farmi sto gran pompino …oppure nel vedere l’altra farlo al mio collega ….cominciò con le mani a toccarsi le tette …aveva una canottiera …e nel suo movimento nello stringersi le tette le bretelline erano scese …

Vederla nel toccarsi le tette mi stava piacendo …mi chinai in avanti col busto per portare le mani nella sua schiena …per slacciarle il reggiseno …appena liberata …la troietta sfilò le bretelline della canottiera e del reggiseno abbassando il tutto e uscendo le tette …

Portai le mie mani su i suoi seni …e cominciai a strizzargli un po' i capezzoli …a volte forte da farle un po' male …a volte delicatamente …

Dopo qualche minuto così le dissi …dai …scendi giù con le mani …che alle tue tette ci penso io …

Scese con le sue mani e si slacciò i jeans …abbassò poi jeans e slip …e cominciò a toccarsi la fichetta …

Appena si toccò il clitoride si fermò e con il cazzo in bocca emise un gemito di piacere che durò un bel po' di secondi …

Era proprio bagnata ed eccitata …cominciò a sgrillettarsi la fichetta e riprese a succhiare …mi girai verso il mio collega …l’altra troietta stava ancora succhiando senza fermarsi …penso non l’avesse mai tolto dalla bocca …guardai poi nello specchio per gustarmi la scena dall’esterno …sta bella troietta che mi spompinava e si sgrillettava …i suoi jeans e slip abbassati …la sua mano in mezzo alle gambe …e la sua occa ad avvolgere il mio cazzo …che spettacolo …

Fortunatamente ho la capacità di gestire il mio orgasmo …e di avere una gran bella autonomia …dopo un quarto d’ora almeno di cazzo in bocca alla troietta …e vederla li nello specchio che si sgrillettava la fichetta molti sarebbero esplosi …

Dopo qualche secondo sentii il mio collega cominciare a gemere …stava esplodendo …e così fu …cominciò a sborrare in bocca alla troietta che non si fermò …continuò a succhiargli il cazzo prendendo i suoi fiotti di sborra calda in bocca …

La sua bocca stava ben stretta attorno al cazzo del mio collega …per non farne uscire neanche una goccia …continuò per qualche altro secondo a pompare il cazzo per essere sicura di avergli svuotato tutte le palle …poi si fermò …sempre col cazzo in bocca ingoiò tutto …poi riprese lenta a pompare …

Però troietta …non l’avrei mai detto che eri così porca …stacco la sua bocca dal cazzo del mio collega …e sorrise …intanto la mia troietta continuava il suo pompino al mio cazzo …mentre si sgrillettava …vedevo che muoveva il suo corpo …si stava divertendo e gli piaceva …la sua bocca come una ventosa pompava il mio cazzo …pensai che oramai dovesse essere anche stanca di succhiare …saran passati quasi venti minuti …le sarei venuto volentieri in bocca …ma volevo anche scoparla un po' …ed allora la fermai …

La feci alzare in piedi …e lei prese a baciarmi …affondò la sua lingua dentro la mia bocca …i ricambiavo con la mia …la puttanella era eccitata come una cagnetta …nel baciarla le presi le chiappe tra le mani aprendole e chiudendole …qualche sculacciata alle quali rispondeva con gemiti di piacere …

Poi la scostai un po' da me per mettergli la mano nella fichetta …andai prima a stuzzicarle il clitoride …per poi infilargli un dito dentro …comincia a scoparla così con le dita …la puttanella godeva nel sentire il mi dito dentro …e csì qualche minuto …

Intanto i miei colleghi si gustavano la scena …l’altra troietta stava ancora inginocchiata di fronte al cazzo del mio collega …con la testa rivolta verso di me e l’altra puttanella …

Dissi alla cagnetta di togliersi i jeans e slip …le obbedì togliendo via tutto …ora appoggia le mani su lavandino …che voglio scoparti …

Le si mise nella posizione che le avevo ordinato …non c’era bisogno di leccargli la figa perché era già ben bagnata …e non avrei fatto fatica ad entrare …mi portai dietro di lei per sbatterglielo dentro …ma lei si voltò e guardandomi mi disse con sorriso malizioso ed un po' imbarazzato …mi piace prenderlo nel culetto …

A quelle parole stavo per venire penso …non credevo a ciò che aveva detto …e risposi …ok piccola troietta …ti accontento …

Mi chinai dietro di lei e cominciai a leccargli il buchino …con una mano tenevo aperte le sue natiche …con l’altra le toccavo la fichetta …per prendere un bel po' di umori da mettere sul mio cazzo come lubrificante …

Infilavo la mia lingua sul suo buchino …per lubrificarlo un po' anche all’interno …cazzo quanto mi piaceva …impazzisco a leccare il culetto …

Era liscio e caldo …quando puntavo la lingua sentivo che il suo buchino la stringeva …beh visto che mi ha detto che le piace nel culetto …pensai che non fosse vergine …

Qualche minuto a slinguazzare il suo sfintere …con gran divertimento …poi portai la mano piena di umori vaginali al mio cazzo e comincia a passarla per lubrificarlo …

Quando mi alzai in piedi l’altra troietta mi dice aspetta …viene verso di me …si inginocchia e mi prende il cazzo in bocca …comincia a pompare il mio uccello probabilmente per lubrificarmelo con un bel po' di saliva …succhiava bene anche lei …ma il culetto della puttanella era li che mi aspettava …fermai la testa della cagnetta che mi stava succhiando e la spinsi indietro per tirare fuori il mio uccello dalla sua bocca …lei si fermo sulla cappella lasciandoci sopra della saliva …

Ora il mio cazzo era lubrificato a dovere …mi misi dietro la puttanella che aspettava ansiosa il cazzo nel culo …lo puntai nel suo buchino e cominciai a spingere …

Entrava un po' a fatica ...la cagnetta emetteva qualche gemito di dolore …ma anche di piacere …arrivato a metà cazzo …mi fermai per farla abituare un’attimo …poi lo spinsi tutto dentro senza complimenti …

Lei cacciò un piccolo urletto di dolore …ma io ero avvivato in fondo …l’avevo infilato tutto e cominciai a pomparla nel culo per bene …sentivo il suo sfintere stringermi l’uccello …il calore del suo ventre avvolgere il mio cazzo …e lei che gemeva di dolore e piacere …la pompavo con una certa foga …volevo arrivarle alla gola …ed alla puttanella non stava dispiacendo affatto anche se un po' di dolore lo sentiva …

Dopo non molte pompate cmq …tirai fuori il cazzo …e lo misi in bocca all’altra per farmi insalivare un altro po' …qualche secondo e di nuovo ad inculare la cagnetta …stavolta tutto dentro al primo colpo …fino alle palle …uscivo e glielo ripiantavo dentro senza tanti complimenti …volevo sfondarla sta cagna …

Vidi l’altra accovacciarsi sotto di noi …e cominciare a leccare la fichetta della puttanella che si stava facendo inculare da me …

Ora la sodomizzata stava impazzendo di piacere …stava prendendo il mio cazzo nel culo e gli stavano leccando la fichetta …ogni tanto mi fermavo col cazzo tutto dentro nel culo della puttanella …e l’altra troietta sotto mi slinguazzava le palle …poi riprendevo a pompare il culetto della stronzetta …e l’altra a leccarle la fichetta …

Vidi il mio collega portarsi dietro di me …accovacciarsi a terra …sfilare i jeans e slip della leccatrice …e prendere a leccargli la fichetta …

Mi sembrava onesto che anche la troietta che stava sotto ricevesse un po' di piacere …dopo il lavoro di bocca che gli aveva anche fatto …con tanto di ingoio …

Io continuavo a pompare il culetto della troietta …le presi le tette con le mani stringendole forte …ogni tanto qualche sculacciata e tirata di capelli …la puttanella stava veramente godendo …cominciò a dirmi dai …pompami il culetto …sfondamelo …continua …sfondami …

Cominciava ad arrivare all’orgasmo …gemiti sempre più intensi uscivano dalla sua bocca …e gemiti soffocati uscivano anche dalla bocca della troietta che stava sotto …

Di li a poco …la puttanella sotto cominciò a godere …ma senza fermarsi nel leccare la fichetta all’altra …sentivo i sui gemiti di godimento soffocati contro la fichetta dell’inculata …che cominciava ad avvicinarsi all’orgasmo …

Nel sentire la troietta che stavo inculando aumentare di intensità i gemiti di piacere…comincia a pomparla più forte …per darle il massimo piacere …il mio sbattere contro il suo culo la muoveva avanti ed indietro …e la troietta sotto non doveva fare altro che tenere la lingua fuori sul clitoride che a farla andare avanti ed indietro ci pensavo io …

Ecco uscire dalla bocca della puttanella sodomizzata dei bei ed intensi sospiri di piacere …segno che stava venendo …

Un bell’orgasmo lungo …la puttanella si era accovacciata dentro al lavandino per stare più piegata possibile per sentirlo tutto dentro …

A sentire ste due troiette godere stavo per venire anch’io …stare dentro al culo della puttanella mi piaceva parecchio …ma non volevo sborrare li …la troietta aveva smesso di gemere …il suo orgasmo era finito …ed allora uscii dal suo culo …la spinsi giù a sedere sopra l’altra cagnetta …e mi spostai di lato …

Presi la sua testa e gli misi il cazzo in bocca …dai troietta …fammi sborrare adesso …

Cominciò a pompare il mio cazzo …succhiando forte e slinguando per bene …

Al mio collega che dopo aver fatto venire la troietta sotto …si era scostato ...era tornato duro e si avvicinò per imboccare la puttanella che aveva la bocca libera …

La mia troietta mi stava sbocchinando per bene …e l’altra sbocchinava il mio collega …

Stavo per venire …la bocca della puttanella stava per ricevere una bella sborrata …le presi la testa …non si sa mai la troia si scostasse nel più bello …comincia a darle io il ritmo fino ad esplodere … l’orgasmo fu bello intenso …un primo fiotto …lo sentii bello potente …un secondo ancora …e tutto dentro la sua bocca …la troietta continuò a succhiare …senza interruzione …la sborra che usciva dal mio cazzo ed inondava la sua bocca sembrava piacerle …stringeva bene le labbra per non farlo uscire …e continuava a pompare per farmi godere fino alla fine …oooohhhh siiiii …troietta siiii …un terzo fiotto di sborra come finale …l’apice del mio godimento …

La cagnetta continuava a succhiare …mi aveva proprio fatto venire di brutto …le ferma la testa tenendogli il cazzo in bocca …lei alzò gli occhi ed ingoiò tutto …

Le tirai indietro la testa per uscire l’uccello …e lei sempre guardandomi aprì la bocca per farmi vedere che aveva ingoiato tutto …con espressione come dirmi …visto che brava troietta che sono …

Prese a leccarmelo un po' per prendere eventuali residui di sborra …servizio completo insomma …e dopo qualche secondo anche il mio collega che si stava facendo spompinare dall’altra e sborrò …ed anche in questo caso la troietta ingoiò senza esitazione …
Visualizzazioni: 5 971 Aggiunto: 4 anni fa Utente:
Categorie: Etero