Racconto vero,sono un dirigente di una grande azienda sposato con un figlio,tutto è iniziato anni fa quando in azienda è stata assunta nel mio ufficio una giovane ragazza di 10 anni più giovane .bionda piccolina ma con un bel seno assai carina.in un primo momento non ho badato molto a Lei, ma poi con il passare del tempo mi ha interessato sempre di più la sua sicurezza e il suo modo di fare con gli altri uomini dirigenti compresi.una sera gli chiesi se si poteva intrattenere in ufficio per terminare un lavoro urgente,la risposta fu che era stata invitata ad un aperitivo da un altro dirigente dell'azienda.io rimasi sorpreso e istintivamente gli dissi che la sera successiva l'avrei invitata anche io. Così feci e ci trovammo la sera successiva in un locale vicino,facemmo una conversazione molto amichevole e nei vari discorsi mi raccontò della sua vita familiare con il marito dei suoi problemi ecc.ecc.finimmo con il salutarci e organizzare una cena insieme per la settimana successiva.nei giorni successivi il mio interesse per Lei aumentava sempre più e arrivai alla cena molto carico è disposto a farle sapere del mio interesse per Lei,la serata trascorse per conoscersi meglio e capii che anche Lei era molto interessata a me ,la serata finì nella mia auto dove ci baciammo appassionatamente.Per la prima volta iniziavo una relazione estraconiugale con una signora più giovane .iniziammo ad incontrarci in un motel vicino all'azienda è finita da subito capii che Lei sessualmente era molto autoritaria era lei che dirigeva e Lei che preferiva scopare e non farsi scopare.nei nostri momenti intimi inizio anche a raccontare quello che faceva con suo marito e come fin da quando erano fidanzati lo aveva incornato più volte per il solo gusto di farlo, e che comunque non lo amava ed anzi il matrimonio aveva peggiorato le cose, veniva trascurata,non era considerata ,il marito pensava solo al calcetto, al tennis,e alle carte con gli amici.Ma aveva un pregio che scopava molto bene, aveva un bel cazzo sempre in tiro e resistente che la faceva godere molto.Dopo i primi incontri molto coinvolgenti,iniziò a fare i paragoni con il mio cazzo e la mia resistenza mettendomi in inferiorità e umiliandomi a dover ascoltare i pregi sessuali del marito.Inizio anche a raccontarmi i minimi particolari dei suoi rapporti intimi e sfortunatamente si accorse anche la mia eccitazione nell'ascoltare le sue descrizioni e i godimenti di tutti e due.Dopo 6 mesi di incontri ero completamente nelle sue mani,era Lei che mi scopava, era Lei che si divertiva a mettere in risalto le mie dimensioni e la mia durata, si faceva fare regali e occupava gran parte del mio tempo libero.improvvisamente un giorno Lei cominciò a parlare che aveva deciso di divorziare,non ce la faceva più a sopportare il modello di vita che si era ritrovata.Infatti dopo 2 mesi mise in pratica il suo obbiettivo,ed io dovetti gestire anche il ns.rapporto in questa situazione non facile.
Visualizzazioni: 18 871 Aggiunto: 6 anni fa Utente:
Categorie: Racconti Cuckold