Vi racconto la mia terza avventura da bisex. Mi contatta una coppia con Lui bisex tramite un sito di annunci. Sono della stessa mia città, sui 45 anni. Solito scambio di mail giusto per conoscere qualcosa l’uno dell’altro. Lui è bisex e anche un po’ cuckold.
Ci incontriamo in un tardo pomeriggio invernale in un piccolo parcheggio vicino una spiaggia. Ci salutiamo e scambiamo quattro chiacchiere per rompere il ghiaccio e per capire se è il caso di andare avanti oppure no. Io faccio capire loro che sono di mio gradimento e loro fanno lo stesso con me. Sono entrambi piccoletti di statura, Lui 1,65 cm circa e Lei qualcosa in meno. Lei ha i capelli lunghi biondi tinti, il naso un po’ lungo ma tutto sommato carina con una bocca da gran pompinare e un culo a mandolino che fa venire l’acqualina in bocca e non solo. Li faccio accomoda nella mia macchina che è più grande rispetto alla loro quindi più comoda. Ci accomodiamo tutti sul sedile posteriore, io in mezzo e loro due ai miei lati. Lei inizia ad accarezzarmi le spalle e il petto, Lui invece parte dalle ginocchia e va a salire. Io comincio subito col toccare il cazzo a Lui da sopra i pantaloni e con l’altra mano sono tra le cosce di Lei, che sotto la gonna non porta le mutande e mi offre subito una bella fica pelosa e bagnata. Le loro mani si avvicinano sempre di più al mio cazzo che è già duro fino a quando si incontrano e mi slacciano la cintura e abbassano la zip. Lei tira fuori il mio cazzone già tutto bagnato e si ci fionda con la bocca fino a farsi arrivare la cappella contro la gola. Mi succhia il cazzo come una forsennata mentre anche lui si abbassa e inizia a leccarmi le palle.
Fantastico, mi sto godendo una mega pompa fatta da marito e moglie contemporaneamente. Poi si scambiamo le posizioni, Lui si mette il cazzo in bocca e Lei mi lecca le palle. Lui è più delicato, lo imbocca, poi lo tira fuori e lo lecca tutto, poi fa girare la lingua sulla cappella. Mi stanno facendo godere come un porco. Io nel frattempo metto una mano sulla nuca di chi mi prende il cazzo in bocca e l’altra la utilizzo per mettere un dito nel culo alla porca. Mi stanno facendo esplodere le palle quindi li invito a scendere dalla macchina perché ho voglia di scopare la troia a pecorina. Appena scesi dall’auto l’appoggio sul cofano e la faccio piegare a 90 gradi. Le alzo la gonna, mi abbasso e lecco fica e culo in un Sali e scendi da paura. La fica pelosa è bagnatissima, buco del culo ancora stretto e profumato. Mi tiro su e struscio il mio cazzo dal clitoride al buco del culo. Lei geme dal piacere e dal desiderio di essere penetrata. Mi prega di farlo. Mi dice: porco fottimi tutta non ce la faccio più, sono una bastarda troia, ho voglia della tua minchia grossa, spaccaaaamiiiiiiiiiiiiii. Nel frattempo il marito si avvicina alla sua bocca e la zittisce infilandole dentro il cazzo. A questo pnto però mi accorgo che un mini dotato. Si e no raggiunge i 10 di lunghezza e un diametro molto ridotto. Anche io sono infoiato quindi dedico di mettere un preservativo e finalmente lo infilo tutto d’un colpo in fondo a quella stupenda ficona bagnata. Lei resta senza fiato per qualche istante e poi comincia a gemere come una puttana. Mi incita a spaccarla sempre più forte, sempre piu in fondo. Nel frattempo il marito si porta alle mie spalle, si inginocchia e si piazza sotto di noi e lecca alternativamente le mie palle la fica della troia. La moglie ripetutamente ed io a questo punto decido di tirarlo fuori. Sputo un paio di volte sul suo buco del culo e poi appoggio sopra la mia cappella. Lei mi chiede di fare piano perché fino ad ora ha preso in culo solo il cazzetto del marito. Inizio a spingere piano mentre il marito le allarga le chiappe. Ha un culo stupendo, chiappe belle sode e un buco stretto e leggermente peloso. Spingo ancora e finalmente la cappella entra. Lei stringe il culo e mi fermo, attendo qualche secondo e invito il cornuto a scendere di nuovo giù per leccarle la fica. A questo punto Lei si rilassa un po’ e io ne approfitto per spingere. Do un colpo secco e il mio cazzo entra tutto fino alle palle. Lei grida un po’ per il dolore ma mi prega di non uscire. Mi dice che non vedeva l’ora di sentire il culo riempito da un vero cazzo, duro e grosso come il mio. Sono fermo, col cazzo in fondo al suo culo e Lui mi prende in bocca le palle. E’ bellissimo. Dopo un minuto però comincio a muovermi, lo tiro fuori lentamente e poi lo riaffondo. Tengo questo ritmo per un paio di minuti ma poi la troia mi invita a fare più veloce e mi dice: Bastardo, mi hai rotto il culo ma mi fai godere come una puttana, spaccami il culo t prego rompilo tutto come non sa fare quel cornuto che ti sta leccando le palle. Allora inizio a stantuffarla sempre più velocemente e Lei urla, grida sempre di più, gode di continuo. Io sono pronto a sborrare ma il cornuto si rende conto di questo e tira indietro. Mi fa uscire dal culo della troia che resta aperto per qualche secondo. Si mette a pecora anche lui appoggiato al cofano e mi chiede di incularlo. Metto un nuovo profilattico nel frattempo che la moglie gli prepara il culo a colpi di lingua. Sono troppo eccitato e la sposto per posizionarmi dietro di Lui. Appoggio la cappella e spingo, entra subito, il cornuto ha già il culo rotto, Spingo fino in fondo mentre la troia accanto a noi si masturba. Sbatto contro le chiappe e Lui grida come una femminuccia. Voglio prendergli il cazzo in mano mentre lo inculo. Scendo sotto con la mano ma lo trovo molle. Glielo meno un po’ ma senza risultati. Allora inizio a scoparlo sempre più forte, sbatto contro il suo culo sempre più forte. Non resisto e annuncio che sto per sborrare. I due porci mi invitano ad uscire dal culo del cornuto e toltomi il preservativo si inginocchiano in tempo per ricevere in bocca e in faccia tutta la mia sborra. GODOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO,
Schizzo un mare di sbora calda, avevo le palle strapiene. Li osservo dall’alto e vedo che hanno due maschere di sborra. Hanno l’espressione felice ed appagata. Meglio così. Io goduto davvero tanto.
Ci ricomponiamo e stiamo in macchina a chiacchierare altri 10 minuti. Mi dicono che è stato stupendo anche per loro e che vorrebbero rivedermi.
Ci salutiamo con un arrivederci.
Visualizzazioni: 13 559 Aggiunto: 4 anni fa Utente:
Categorie: Trio Gay e Bisex