…..Mi mordo le labbra dal piacere che sto provando….sono nuda davanti a te…ti allontano un po’ …mi fissi perplesso…ti passo le mani dietro il collo e ti tiro costringendoti a piegarti verso di me…ti bacio passando la mia lingua sui tuoi denti e sulla parete della tua bocca…ti aderisco al corpo e scivolo alle tue spalle senza mai staccarmi da te…ti accarezzo la pelle …la tua pelle calda scorre tra i miei polpastrelli…rabbrividisci…Annuso il tuo odore che si mescola al profumo che mi fa impazzire…passo le labbra dietro un orecchio…la punta della lingua ne segue il contorno…stuzzicandolo…
E’ bello vederti e sentirti in balia delle mie voglie, è eccitante per me il senso di potere che provo…Faccio scendere lentamente le mie mani fino alla cintura…Entro maliziosamente dentro i tuoi pantaloni…mi chiedi le mie intenzioni… Torno davanti a te.
Ti fisso a lungo senza parlare… senza far niente…
Leggo la tua urgenza che si specchia nella mia, ma voglio rimandarla ancora un po’..
Lentamente strusciandomi a te, scendo sinuosa…la tua erezione preme..che gusto sentirlo duro, turgido..imponente…
Le mani scorrono sul tuo corpo….i polpastrelli percepiscono…la mente sente.
Ti afferro i glutei con violenza, mentre la mia bocca passa sopra la tua erezione che forza contro la stoffa dei tuoi jeans, cercando la liberazione…
Vado su e giù seguendone la lunghezza, stringendo e rilasciando glutei in un ritmo che ricorda i tuoi affondi..mi assecondi oscillando e gemendo…ti sento tremare per l’eccitazione… è ciò che voglio….che mi desideri con tutto te stesso…fino allo spasmo….Sono accoccolata ai tuoi piedi adesso….torno alla cinta dei tuoi jeans…la slaccio…la sfilo la tiro a terra..Sbottono i tuoi jeans…scruto le tue reazioni…una vampata del tuo odore caldo m’investe il viso…mentre mi avvicino la respiro…mi riempio della fragranza aspra di sesso che emana la tua eccitazione…
Lascio scorrere i pantaloni giù….facendoli scendere lentamente, tenendo i palmi aderenti alle tue gambe…risalgo lentamente e bacio ogni centimetro della pelle scoperta…
non demordo dal mio intento di farti impazzire…
Lascio una scia umida sulle cosce, passo all’inguine…senza mai sfiorare il tuo cazzo…
Mi afferri la testa per i capelli, e la spingi verso il tuo cazzo turgido…mi stai facendo male provo a farti allentare la presa…ma sei troppo eccitato e cerchi lo sfogo a tutta questa carica che ti è montata dentro…mi costringi ad alzarmi mi baci con furia…sento i miei umori scendermi tra le cosce…ci buttiamo sul letto spinti entrambi a cercare e l’appagamento…
Mi sei dentro subito come una “bestia”…il tuo ritmo segue il mio…in una danza animalesca e atavica che ci porta indietro nel tempo…non penso a niente solo a quello che sento e che provo…L’eccitazione sale in ondate calde e profonde che ci scuotono…
Infine quando entrambi saliamo in alto, la gioia è enorme e l’appagamento totale…
Visualizzazioni: 5 086 Aggiunto: 5 anni fa Utente:
Categorie: Etero