Dopo quel pomeriggio in piscina con katia , l'opinione che avevo di mio zio era cambiata , ora le sue battute scherzone non mi facevano piu ridere come prima, ora quando parlava ridendo del mio seno o mi dava manate sul culo mi sentivo in imbarazzo , non come prima che mi divertiva molto .
vedevo il lui molta malizzia e notavo ogni suo comportamento morboso tanto che cercavo di evitarlo il piu possibile.
Sapevo che era stata katia ad andare da lui , ma sono convinta che mio zio avesse preparato il terreno per attirarla e questo mi aveva dato fastidio .
Fu anche per questo che qualche giorno fa tornando con molto anticipo da scuola (per un malessere fisico e umorale sapete di che parlo ) e vedendo la sua auto parcheggiata vicino a casa , decito di non farmi vedere mentre rientro , cosi facendo piano , inboccai la scala che porta alla mansarda , dove sta la mia cameretta , mi chiudo dentro , prendo un antidolorifico (Oki ), mi metto sul letto al buio per rilassarmi ,un rumore pero mi allerta e strano , ritmico , poi uno piu forte mi incuriosisce , cerco di sforsarmi per ascoltare meglio ,
Ora la curiosita mi invade , allora apro la porta della camera ora il rumore e piu chiaro e sento pure delle voci , anche se non si capisce cosa dicano .
allora decido di scendere la scala facendo piano .
Sono sempre piu curiosa il rumore viene dalla cucina , mi avvicino alla porta e affacciadomi lentamente , con mio completo stupore vedo il culo di mio zio che compare e scompare .
Una scena quasi comica se non fosse che nel guardare un po piu in là , vedo mia madre piegata sul tavolo con il vestito sollevato e che con gemiti di piacere riceve il cazzo di zio daniele .
Li vedo tutti e due dandomi le spalle e senza che mi vedano posso assistere al loro atto sessuale cosi animalesco .
Sono scioccata attonita guardo lui che a torso nudo con i pantaloni e mutande calate fin giù sulle caviglie , le imbastisce colpi possenti , ritmici , a volte tanto forti da muovere in avanti anche il tavolo .
la tiene per i fianchi mentre lei sta li aggrappata al tavolo e subisce i suoi colpi con piacere sempre piu intenso , lo si percepisce dai mugolii di piacere che salgono di intensita e da parole sconnesse
DAI !!! DAI!!! SI !!! ANNNCORAAAA!!!! FOTTIMI!!! FOTTIMI!!!!
Le gambe mi tremano , sono semi paralizzata , non riesco a non guardare questa scena cosi surreale , poi la vista mi va sul cazzo enorme di zio, che si mostra ogni volta che lui viene indietro per darle un altra possente penetrazione .
Ma a lasciarmi ancora piu scioccata è che mi accorgo, che quel cazzo enorme entra nel culo di mia madre che lo riceve senza dolore e senza sforso .
Ora anche lui emette parole di piacere dicendo che stava per godere la sua schiena sudata con i muscoli tesi si inarca per dare colpi piu possenti e come per penetrare piu affondo le natiche di mia madre che geme e lo riceve con piacere
tanto da fargli esclamare RIEMPIMI!!!!!!!!!!
lui diede ancora alcuni colpi poi piegandosi su mia mamma la riempi con il suo sperma muovendo ancora un pò i fianchi svuoto le sue palle dentro il suo culo
Restarono li uno sopra l'altra ansimando sfiniti
Io , allora trovai la forza di allontanami lentamente e risalii le scale tornai in camera e mi sdraiai sul letto
Avevo visto qualcosa che mi avrebbe lasciato il segno per sempre , come potevo dimenticare , come potevo guardare mia mamma negli occhi
e come avrei potuto farmi abbracciare da mio zio senza provare vergogna o rigetto
con questi pensieri mi addormentai sfinita
Visualizzazioni: 6 578 Aggiunto: 5 anni fa Utente: