Mia nipote, all'epoca, aveva 17 anni, e io 25. Era una ragazza normale, niente di eccezionale ma aveva un culo e un viso dolcissimo; dava sempre l'impressione, comunque, di una brava ragazza, che evitava di incapparsi in stupide relazioni adolescenziali. Io personalmente non l'ho mai vista come oggetto di desiderio -se così si può definire- anche perché l'ho vista crescere fin da piccola, e tali idee non mi avevano mai sfiorato la mente. Dovetti ricredermi.
Capitò infatti che lei e i suoi due fratellini piccoli dovettero stare da me per qualche giorno, dato che i suoi genitori dovevano andare ad assistere un parente malato. Ero un po' riluttante all'inizio perché mi ritrovavo solo con tre "mocciosi" di cui prendermi cura, ma infine capii la situazione e mi arresi.
La prima notte che passarono da me fu quella che iniziò tutto! Dopo cena, li avevo sistemati tutti al piano terra, su un divano letto; c'era una camera libera al piano di sopra, difronte alla mia, ma loro volevano stare giù dove c'era la "Tv grande".
Io sono solito farmi una doccia rinfrescante prima di andare a letto, quella sera però non mi ricordai di chiudere a chiave la porta, e mentre mi stavo asciugando davanti allo specchio, ecco che lei apre la porta e mi vede completamente nudo! Cercai di coprirmi con l'asciugamano, ma lei aveva ormai visto tutto quello che si poteva vedere. Si scusò subito e tutta rossa in faccia richiuse la porta e non tornò più. Io non tenni conto dell'episodio poi, e la mattina seguente anche lei sembrava essere quella di prima. Ma questo fino alla seconda notte...
Visualizzazioni: 12 473 Aggiunto: 4 anni fa Utente:
Categorie: Etero Incesti