Avevamo appuntamento dal ginecologo, mia moglie aveva un ritardo ormai di due mesi. Aveva già fatto il test ed era positivo. Era stata una scelta avere un figlio. Erano circa 3 mesi che scopavamo tutti i giorni piu' volte al giorno. Le scopate si concludevano sempre allo stesso modo, qualunque fosse la posizione, svuotavo la mia sborra dentro di lei. Le mancava un po' sentirlo nella gola, ma volevamo un figlio. Solo lo sperma che le colava fuori, lo raccoglieva con la mano e se lo leccava.
Arriviamo allo studio, ci dirigiamo al desk e ci accoglie, una ragazza con camice bianco che ci sorride. Non male pensai...sarà la classica segretaria che si fa scopare dal medico. Il camice nascondeva malamente, una camicetta sbottonata in alto e si intravedeva un reggiseno bianco, su una pelle bianchissima. Arriva il nostro turno e ci accomodiamo dentro lo studio. Il medico ci accoglie con un sorriso e ci fa accomodare. Ci presentiamo e inizia a fare delle domande a mia moglie, al fine di compilare una scheda sommaria. Classiche domande, neanche imbarazzanti. Il sorriso affabile di un bell'uomo sui cinquanta, voce profonda. Il camice bianco faceva pensare alle serie tv del genere medico. Finita la scheda, arrivano domande più specifiche, mia moglie parla del ritardo e del test positivo. Ovviamente riceviamo la disponibilità del medico a seguire mia moglie per la gravidanza. Invita mia moglie a spogliarsi dietro il piccolo separè. Nel mentre noi due parliamo del prossimo futuro. Chiedo se dobbiamo avere particolari attenzioni durante il rapporto, aggiungo che noi spesso abbiamo rapporti anali, alternandoli alla penetrazione vaginale. Risponde che non ci sono particolari accorgimenti, ma di fare attenzione ad eventuali infezioni. Mia moglie nel mentre era uscita dal separè, aveva la camicetta sbottonata il reggiseno e gli slip bianchi. Il medico la invita prima di sedersi a fare la pipì. Mia moglie va in bagno per poi uscire, si sfila gli slip, si siede e appoggia le gambe sui due braccioli della sedia. Il medico va davanti alle gambe aperte di mia moglie e inizia la palpazione esterna, dopo essersi infilato i guanti. Vedo che la tocca, con il dito esplora la figa delicatamente, le fa alcune domande, e percepisco che il tono della voce di mia moglie cambia, quando il dito si muove dentro di lei. Fa slacciare il reggiseno e palpa il seno. Mia moglie già comincia ad avere il seno più grosso, i capezzoli spiccavano su quelle tette gonfie. Devo dire che la visita mi sta eccitando, la vedo toccare e a me viene duro il cazzo. E poi riconosco lo sguardo di mia moglie, la stessa espressione che ha quando sta per infilarsi il mio cazzo nella bocca. Questa visita sembra un gioco erotico, che tutti abbiamo fatto da ragazzini, con le cugine ed amichette. Il dottore fa spostare mia moglie sul lettino, la fa sdraiare, la fa mettere su un fianco, le fa alzare una gamba appoggiandola sul lettino, spalma nuovamente la crema sul guanto e poi infila il dito nel culo. Muove visibilmente la mano, alla ricerca di qualcosa di strano dentro lo sfintere di mia moglie. La vista del culo di mia moglie, ben largo con il dito ben dentro mi sta facendo impazzire. La situazione sta diventando imbarazzante, sta diventando impossibile nascondere il mio cazzo duro nei pantaloni. E’ evidente il bozzo che ho tra le gambe. Il medico mantiene un viso impassibile. Il dottore improvvisamente esordisce dicendo- anche qui è tutto a posto - Quasi di getto rivolgendomi al dottore dico- mi scusi dottore, ma un paio di giorni fa mentre masturbavo mia moglie e le stavo infilando un dito nel culo per lubrificarlo mi è sembrato di sentire qualcosa - mi avvicino sposto leggermente il sedere di mia moglie e la penetro col dito medio - esattamente qui dottore - e lui - aspetti mi faccia provare - sfilo il dito e infila il suo. - Aspetti dottore le afferro la mano e la guido con la mia - Inizio a muoverla, facendo di conseguenza muovere il suo dito nel culo di mia moglie. Il mio sguardo va prima sul viso di mia moglie e poi scendo per vedere se fosse evidente il mio bozzo, ormai enorme per poi dare un'occhiata sul pacco del medico. Non mi sembra che sia particolarmente scosso, i suoi pantaloni eleganti non sembrano nascondere un particolare interesse per la situazione. Noto solamente che scende del liquido trasparente dalla figa di mia moglie per poi scivolare su un lato dell'inizio coscia. Quasi come ci fosse un contatto telepatico con mia moglie, lei fa sfilare il dito dal culo, si gira e si ritrova col viso sui pantaloni del medico. Alzo lo sguardo, fisso il medico e dico - dottore forse è meglio che avvisa la sua assistente che la visita sarà un pochino più lunga del previsto....- lui risponde - mi scusi cosa intende? - non finisce di parlare che mia moglie ha già tirato giù la lampo del medico - - ora comprende dottore...? - Mia moglie infila la mano nei suoi pantaloni, ma noto che faceva fatica a sfilare il membro del medico - - Tesoro non è da te...hai difficoltà con un cazzo...non è da te - e lei - no....veramente non esce ma...- sbottona i suoi pantaloni, abbassa i boxer bianchi del medico e finalmente si vede tutta la situazione...Il cazzo, non completamente moscio scende giù di fianco la gamba, nasconde un piccolo tesoro il medico, giurerei che siano circa 18 cm di cazzo ed è ancora moscio....- Accidenti dottore.....che strumento strabiliante - fa mia moglie. Lui imbarazzato, camice aperto pantaloni e boxer abbassati, con il viso di mia moglie davanti. Lei lo afferra con la mano e inizia ad assaporare il cazzo...Ormai posso liberarmi. Mi slaccio i pantaloni e guardo mia moglie succhiare il medico, la masturbo e mi masturbo. Non ho le stesse dimensioni del medico, ma ho un cazzo durissimo. Il suo con tutto che mia moglie succhia avidamente, non sembra crescere. Un cazzo enorme che non diventa duro. Lei infila la cappella in bocca, muove la mano sull'asta, lecca le palle...ma nulla. - Dottore qualche problema...? La vedo teso....è la prima volta che mia moglie non fa crescere un cazzo....- - Non è che lei.....- Lui- non è che ...beh veramente....- Mi avvicino, appoggio la mia cappella sulle labbra di mia moglie e lei succhia entrambi- Mi sposto leggermente e mentre sego il medico che é nella bocca di mia moglie, inizio a strusciare il mio cazzo sulla gamba del dottore...Improvvisamente il suo cazzo comincia a crescere…- tesoro il dottore lavora con la figa ma si diverte col cazzo – Piano piano prende forma, la cappella inizia a diventare ingombrante nella bocca della mi vacca. Decisamente eccitante, continuo a segarlo nella sua bocca e l’altra mano accarezza il buco del culo del professionista con grosso cazzo. Mi struscio e lui gradisce il peso del mio cazzo sulla sua gamba. Finalmente il cazzo del dottore, mostra tutto il suo splendore, é enorme. Mia moglie spompinava con gusto. Mi sposto e piano piano, spingo il medico davanti a mia moglie, le tengo le gambe larghe e invito il dottore a spingere il cazzo dentro di lei. Titubante, ma ormai eccitato, appoggia la grossa cappella tra le grandi labbra. La figa piano piano inizia ad aprirsi, era grondante di umori, lentamente entra la cappella e mia moglie inizia a muoversi, cerca il mio cazzo e se lo infila in bocca. Poi vedo, l’asta del medico che entra per metà, ma mi rendo conto che per entrare tutto, mancano ancora circa 12-13 cm. Le palle gonfie, mia moglie che gode lamentandosi come una cagna. Lascio le sue gambe che ormai rimangono spalancate a ricevere il cazzo. Trovo eccitante come se la sbatte, non tira mai fuori la cappella, ma il movimento della monta è lunghissimo. Lo vedo eccitato, e con le sue mani, spinge la testa della vacca sul mio cazzo. Ogni tanto me lo tocca e mi lancia sguardi da vero maiale.
Sfilo il cazzo dalla bocca di mia moglie, avvicino la mia bocca alla figa di mia moglie. Lecco le grandi labbra e spesso passo la lingua sulla parte del suo cazzo che entra ed esce dalla figa. Per la prima volta sfila la cappella dalla figa e capisco cosa desiderasse in quel momento….immediatamente comprendo e lo lascio scivolare nella mia bocca, assaporando il suo cazzo bagnato dagli orgasmi di mia moglie. Mi inginocchio e inizio a fare un vero pompino al medico, afferra la mia testa e gradisce come lo succhio. Mia moglie, se possibile ancora piu’ eccitata si avvicina a me, mi sega e lecca le palle enormi del medico. Poi si sposta e infila il viso tra le chiappe allargate dalle sue mani del medico. Finalmente sento la voce del medico – mmm si così…bravi- Gradiva la mia pompa e la lingua di mia moglie nel culo. Sento l’odore dei cazzi, sento l’odore dello sperma di entrambi che si prepara ad uscire. Solo gli umori della mia vacca riescono a farsi sentire. Dopo un po’ che la giumenta ha leccato il buco del culo del medico, si alza si appoggia al lettino a pecora ed esclama….-forza ora venite dietro di me- Ci avviciniamo e lei afferra il mostro del medico e se lo indirizza nel culo, mai sono stato eccitato così…a vedere come entra nel culo, lei soffoca le grida, ma lentamente se la sta inculando, lui afferra le tette grosse da donna gravida e se la impala, lei finalmente con voce tremolante ma sicura riesce ad esclamare… - dai tesoro scopatelo – Il medico continua a inculare mia moglie, ma vedo che inarca leggermente il culo e rilassa lo sfintere. Mi avvicino e appoggio il mio cazzo sul culo del medico, e finalmente trovo la strada. Troviamo un’ottima sincronia…lui mette una mano sulla bocca di mia moglie, e aumenta i colpi ma soprattutto l’affondo nel culo…ormai vedo solo le palle del medico, il cazzo è completamente nel culo di mia moglie. Vedo o meglio non vedo i circa 23 cm del medico nello sfintere di mia moglie. I miei modesti 18 cm li tengo nel culo del medico. Improvvisamente lui si ferma, tira a se il culo di mia moglie…e lei esclama…- ohhh si dai schizza, è caldissimo mmm godo si continua a schizzare – Nel sentire lei riempita di crema…inizio a schizzare nel culo del dottore. Ci sfiliamo e mia moglie corre dietro il culo a pecora del dottore, in attesa dello sperma che scola ed io dietro il culo di lei. Cominciano a colare, mia moglie ingoia il mio sperma ed io bevo quello del dottore che scivola da mia moglie. Non diciamo più una parola, ci rivestiamo e mentre stiamo uscendo il medico dice alla sua assistente…..- I signori hanno già saldato la visita a me, prendi i dati la signora la seguirò io per il parto….-
Visualizzazioni: 27 300 Aggiunto: 4 anni fa Utente:
Categorie: Etero