Da quella nostra prima volta, avendo provato ha trasgredire, e sempre ripetendo che era un gioco, di comune accordo decidemmo di andare avanti, anche Lucia si era manifestata che la cosa gli piaceva tanto che con Gianni ci siamo rivisti per circa tre mesi tutti i venerdì escludendo quando Lucia aveva il ciclo. Dopo questo periodo, Lucia, era come che non volesse più avere rapporti con Gianni, mentre i nostri rapporti si erano rafforzati in quel periodo, cosi accorgendomi di questa situazione le domandai cosa fosse successo, lei rispose che visto che abbiamo iniziato essendo molto bello, volevo provare qualche altra distrazione, le dissi da decidere a lei cosa volesse fare.
Passarono circa una trentina di giorni e non se ne parlato più, non volevo forzare le cose, arrivò il mio compleanno dicendomi che mi faceva una sorpresa, i 2 giorni che lo precedevano, mi scervellavo di capire cosa era la sorpresa, cosi quel giorno mi disse che voleva vedermi fare sesso con un altro uomo visto che lei sapeva della mia bisessualità, voleva provare a guardarmi come lo facevo io a guardare lei per vedere se si eccitava a vedermi, accettai volentieri visto che un vero cazzo non lo avevo preso da molto tempo “ essere sinceri in quei anni mi sono capitati delle proposte che non rifiutai.
Da un sito di incontri, prese in considerazione delle proposte di alcuni personaggi di cui un trans cubano attivo e passivo, ho per piacere ho a pagamento questo non lo mai saputo, lo invito da noi una sera, si faceva chiamare Genny, una donna mancata molto bella con un petto enorme, ma con un cazzo enorme tutto nero con la cappella rossastra, Lucia prese a masturbarlo prendendolo in bocca invitandomi a fare lo stesso e una volta che aveva raggiunto la totale erezione gli mise il preservativo per portarlo all'entrata del mio ano, mia moglie lo guidava fino a che lo sentii tutto dentro, questa volta era Lucia a incitarlo come, mandalo tutto dentro a quel porco di mio marito, inculalo per bene, mentre diceva queste cose lei si masturbava per la grande eccitazione, fino a che lei si mise un vibratore dentro la figa, e mettendosi sotto di me prese il mio cazzo in bocca facendomi godere mentre Genny mi pompava fino a che godette, quel giorno terminò e Genny andò via lasciandoci soli che poco dopo io e mia moglie si ritorno a fare sesso.
Mi aveva fatto una bella sorpresa, avevo proprio voglia di prenderlo nel culo, peccato che terminò presto.
Era circa un anno che avevamo prese la strada della trasgressione, la voglia di fare sesso e trasgredire, almeno due ho tre volta al mese, ma più si andava avanti sia io che mia moglie avevamo voglia di fare cose diverse, per me ero all'ordine del giorno che mi piaceva vederla che gli proposi di farlo con 2 ho tre uomini insieme, in un primo momento Lucia non era favorevole, ma dietro delle mia insistenze quasi tutti i giorni, fini di accettare, cosi questa volta mettemmo noi un annuncio su dei siti specializzati chiedendo tassativamente le nostre esigenze, come amici affiatati, educati, non invadenti e nello stesso tempo molto dotati.
Dopo che questo annuncio fu pubblicato, ricevemmo più di 70 contatti, dovuto anche dalle foto di mia moglie che abbiamo locato, molte proposte furono subito cestinate non idonei e poco affidabili, la rimanenza le abbiamo valutate una per uno, alcune molto interessanti da trii. Duo, addirittura con 5 uomini, prendemmo contatti con 3 trii, facendo un sondaggio con un incontro conoscitivo enello stesso tempo ciò che noi volevamo fare , poi far sapere per un eventuale incontro.
Per una decina di giorni abbiamo e ripensato con chi dovevamo vederci, decidemmo per Carlo, Luigi, Daniele, in media sui 55 anni, molto ben messi sia di corpo che di cazzo, in cui fissammo un appuntamento a casa di uno di loro, durante il tragitto per recarsi a casa sua, Lucia era tutta eccitata, ma raccomandandomi se non si andava a buon fine di andarsene subito, la rassicurai che ciò che chiedeva era plausibile.
Una volta arrivati in una piccola casetta lontano da occhi indiscreti, ci vennero incontro e salutandoci ci spiegavano che quella era l'alcova di giochi che di solito facciamo sia in tre che da soli, una volta entrati ci offrirono un drink, e mentre lo sorseggiavamo fecero delle domante a Lucia che le rispose che il sesso gli piaceva farlo in tutte le maniere, mentre a mio marito gli piace moltissimo guardarmi, uno di loro prese mia moglie portandola in una camera, poco dopo anche gli altri due fecero la stessa cosa, la camera dove era aveva un letto tondo, con una infinita di specchi anche sopra al soffitto, in ogni posizione che uno si metteva poteva ammirare cosa succedeva su quel letto, andarono subito al sodo, facendola rimanere del tutto nuda, chi le succhiava i capezzoli chi le leccava la figa, e chi la baciava, ere un intreccio di mani su di lei, poi passarono a masturbarla e vedevo che uno di loro “Daniele “le aveva messo 4 dita in fica vedevo che entravano e uscivano, mentre lui diceva che aveva una figa elastica, quando vide che Lucia era già in estasi la prese e se la porto sopra di lui conficcandogli il cazzo in figa facendo segno a Luigi di mettersi dietro di Lucia per mettergli il cazzo in culo, mentre Carlo si porto aventi a lei prendendola per la testa mandandogli il cazzo fino in gola, accennava a dei cognati di vomito ma incurante lo mandava sempre più giù come il cazzo nel culo che in figa, Lucia la vedevo sotto di loro che aveva dei spasmi di orgasmi e si era messa anche a gridare che Carlo le soffocava con il suo cazzo, la sbattevano senza sosta quando uno a uno godettero chi nel culo chi in figa e in bocca, anche io avevo goduto a vederla, mia moglie rimase distesa sul letto ansimante, una volta che si riprese disse siete stati fantastici non avevo mai goduto in vita mia cosi forte, Lucia non si ricomposta rimasta nuda sul letto, sembrava che aspettasse che i tre la prendessero di nuovo e infatti dopo una mezza oretta ricominciarono di nuovo, la strapazzavano a loro piacimento, poi Daniele le disse che la voleva far provare la doppia penetrazione, pesavo che era uno in culo e l'altro in figa, ma fece sedere Lucia sul suo cazzo a pancia in su facendolo entrare in figa, mentre Carlo cercava di mettere il suo cazzo insieme a Daniele in figa che poco dopo le entro , Lucia aveva due cazzi in figa insieme
si vedeva quella bella figa dilatata visto che erano dei cazzi abbastanza grandi, poi uno usciva e si infilava nel culo per poi rientrare in figa, lei sembrava che aveva delle convulsioni provava un piacere immenso quando Luigi si porto sopra di lei con il cazzo pompava la sua bocca, anche questa volta godettero insieme inondandola di sborra, Lucia non aveva più la forza di alzarsi dal letto che passarono dei minuti prima che si alzasse per andare via, venne via ancora sporca di sborra dicendomi che ha casa si sarebbe fatta una doccia.
Mentre si ritornava gli disse se le era piaciuto, lei rispose che era stato meravigliosamente non sapeva quanti orgasmi aveva avuto.
Lucia da quel giorno era cambiata, mi chiedeva di fare sesso sempre più spesso ma non solo con me ma anche con altri, non so cosa gli sia capitato, forse si e risvegliata la sua libidine ninfomania, in quanto lei non aveva mai nascosto il desiderio di cazzo, in quanto me mi piaceva sempre di più vederla scopare con altri e mi eccitavo moltissimo era diventata una malattia, tanto che divenne una abitudine che ogni fine settimana voleva farsi scopare da persone nuove per provare giochi nuovi, era sempre alla ricerca di grandi cazzi.
Visualizzazioni: 3 694 Aggiunto: 4 anni fa Utente: