La moglie del mio ex socio


Storia vera... accaduta non in Italia ma una nazione vicinissima dove abitavo al momento...

io Max...italiano la mia ex moglie  Dani italiana il mio ex socio diciamo (Antonio) italiano la moglie (Ana) Lituana.

Importante: io parlo varie lingue ed anche un po di tedesco.

La mia ex ... all'epoca solo italiano,

Il socio...solo italiano e francese,

Ana... tedesco ed un po di italiano

io ero in società da anni ormai con Antonio, una impresa del tipo,edile.

Funzionava a meraviglia tanto lavoro e tanti soldi.. io ero sposato da poco amavo mia moglie sul serio. Loro due anche, sposati da poco.

Lui si sentiva bello anzi irresistibile.......

muscoli solo alle braccia ....

tanta pancia, seno quasi da donna, gambe finissime quais senza muscoli né culo, lui andava spesso in palestra ma allenava tanto le braccia, pettorali, spalle poi, foi addominali li faceva per poter dire di averli fatti....si allenava sul tappeto per perdere peso ma mangiava più di quanto si allenava e l'effetto era contrario.... Hahaha!!!!

Lei una gran figa dell'Est,Lituana, lui l'ha conosciuta in un locale dove lei vendeva il suo corpo.. lui abbagliato sin da subito....lei lo ha ((amato)) da subito e lui è caduto nella trappola... cazzi suoi..

Lei 1.70 ...un seno grande perfetto da farci la spagnola tranquillamente ..gambe e cosce perfette ...un culetto meraviglioso ...  una bocca con delle labbra tipo Alba Parietti ma naturale, una seconda figa... una bocca da pompinara nata..

Bella di viso.. capelli lunghi semi lisci, color vinaccia , insomma una bella donna circa 22~24 anni, non ricordo bene ..mi piaceva tantissimo in segreto ma per rispetto del socio e dell'amore che avevo per mia moglie il desiderio rimaneva solo nel fondo dei miei pensieri.

Non lasciavo trapelare nulla.

Decidono di invitarci a cena da loro, era un sabato sera inverno giornate corte fuori faceva freddo, dentro caldo, casa isolata bene.

Arriviamo verso le 19.00 Ana ci accoglie con un vestitino leggero scollato sul davanti,in basso appena sopra le ginocchia e la parte gonna era tipo ventaglio... quando si sedeva sul divano ed incrociava le gambe si vedeva fino alla mutandina scura..io giardavo con la coda dell'occhio e fingevo di non vedere.

Si comincia con l'aperitivo, prosecco, antipasti vari, serviti in salotto.... casa moderna dove cucina sala e salotto è tutto uno

La serata era gradevole tutti di Buon umore, poi si passa alla cena, tanto vino rosso carne eccetera sopratutto c'era uma grande coppa con l'nsalata e parecchia cipolla affettata messa sopra tutto, a me piace la cipolla e faccio per prenderla dico che mi piace e Ana mi dice in tedesco, 

Tagliando la cipolla ho pensato che l'avrebbe mangiata un bell'uomo che a me piace......

Devo tradurre in italiano per gli altri. 

Dico che lei pensava di essere  l'unica a mangiare la cipolla... per questo motivo l'ha messa sopra.. al che, lei mi guarda in modo complice. Sinceramente il complimento mi era piaciuto,

comunque, non mi sono mai ritenuto un Brad Pitt

Le donne....  ho sempre dovuto lavorarmele ma piaccio perché ci so fare ed anche perché non sono niente male.. fisico asciutto, forte andavo in palestra 3~4 volte la settimana ed in più il lavoro era pesante.. insomma avevo tutto al posto giusto... alto 1.78 ...per 82kg 

Dopo quella frase rimango un attimo a fissarla poi... faccio finta di niente, ma con un dubbio in testa. Dopo di questa battuta..la serata continua, lei che sfotteva il marito.. punzecchiandolo con battute,poi sorrideva fingendo che stava scherzando.. lui accettava e rideva.. con me invece parole a doppio senso sempre in tedesco, a volte mi chiedevano di tradurre ed io cambiavo la versione del significato... Lei mi guardava con lo sguardo di..... ok mi ha capita.... io cercavo di evitare e cambiavo discorso ...ma pian pianino il dubbio cominciava a dissolversi cominciavo a capire che, io a questa piacevo e dentro di me cominciavo a scaldarmi e a farci un pensierino segreto.

Lei non parlava bene italiano allora diceva  che con me era facile parlare capivo il tedesco e ciò l'aiutava a volte mi faceva tradurre frasi ed a volte no. Per finire nessuno ci faceva più caso.

Alla fine della cena avevamo tutti bevuto parecchio chi più e chi meno ci mettiamo in salotto sul divano,c'era la Tv accesa,Ana serve il dolce con vari digestivi.. grappa e amari..

Dopo un po mia moglie che non era abituata a bere un po ubriaca, si addormenta.

Lui più duro ma anche quasi ubriaco ci mette un po di più chiude gli occhi e incomincia a ronfare di brutto 

Io e Ana continuiamo a conversare poi mi chiede se l'accompagno fuori in giardino vorrebbe fumare una sigaretta, prendo il giubbotto lo indosso e lei un cappottino usciamo, vedo che non accende la sigaretta ma continua a parlare.

E comincia una forma di confessione, parla della sua relazione,parla del marito, dice che lui è gentile che la rispetta ma a letto é molto fumo e niente arrosto, il cazzo misura sotto la media, con eiaculazione quasi precoce. Lui non la soddisfa, lei spesso finge di godere per finire.. e dopo il ((sesso)) lei va in bagno e si masturba per potersi calmare.

(so che lei lo ha sposato per interessi,soldi e per prendere il permesso di soggiorno e non per amore) mi dice anche che se io fossi stato libero avrebbe voluto un uomo o un amante come me, io sono un uomo che ha vissuto tanto,con tante storie alle spalle, lui spesso le racconta storie mie,  me lo ha detto dopo,lui lo fa per  disgustarla di me,non so perché, forse per invidia? Perché non ho l'abitudine di farmi mogli di conoscenti..amici ...ma vedo che a lei, sapere che sono un maschio piace e fantastica.

Poi mi chiede come va con mia moglie, le rispondo che c'è tanta passione e che tutto fila liscio però visto la confessione di lei, le dico che se fossi stato libero anch'io avrei un pensierino per lei, che mi piaceva tanto, che la trovavo una gran figa. Si avvicina e mi guarda negli occhi, lei ha un profumo che mi inebria la mente,mi eccita da morire...appoggia quelle labbra contro le mie...morbide,non resisto, la bacio con la lingua risponde, siamo eccitatissimi le succhio dolcemente le labbra la stringo a me..che bocca ragazzi ne approfitto...sento che lei mi vuole, le metto una mano dentro al cappottino nella scollatura le palpo il seno... mamma che bello, grande non posso tirarlo fuori e vestita e fa freddo.. poi la mano scivola giù ...scorto la mutandina in pizzo le palpo la vagina, infilo un dito,lei é già un lago chissà da quanto tempo sta immaginando questo momento per me, insperato non abbiamo tempo lei palpa la mia patta... il cazzo sta esplodendo stiamo tremando un po per l'eccitazione ed un po per il freddo 

mi apre la cinta, giù la zip, tira fuori il cazzo duro come il marmo,

Me lo masturba appena poi si abbassa se lo infila in bocca, hmmmm... bocca calda mi sento in paradiso, ciò che pensavo non sarebbe mai successo sta succedendo, lo infila quasi tutto dentro.. non sono un super dotato ma ho un bel cazzo 20...poi di colpo lo spinge fino in fondo in gola profonda sento aprirsi tutta, le trattengo la testa,la forzo fino quasi all'asfissia, sento lei spingere verso fuori, sta soffocando lacrima,ma a me sta piacendo tantissimo...la mollo tira fuori il cazzo dalla bocca,la sento affannare e mi dice.... sei pazzo? Mi vuoi affogare? Dico si mi piace vederti così.. mi dice ....non ho più l'abitudine ma se ti piace ok anche a me....piace... Sorridiamo..Il cazzo è pieno di bava.. le prendo la testa e la dirigo al cazzo, le dico

Succhialo , fai la troia.. fammi vedere se avevi veramente voglia di me ...lo riprende in bocca e se lo rimette in gola, mi sta fottendo il cazzo con la bocca, è bellissimo sento il rumore della gola con il cazzo che entra ed esce a stantuffo..sembra una pompa.. instancabile pompinara.. ogni tanto guardo verso dentro per controllare i due ormai dormono di un sonno pesantissimo. Fosse per me poteva continuare poi,

lei  mi dice scopami, mettimelo dentro... la giro e si mette  a 90 gradi,le alzo il cappottino ed il vestitino  tiro via la mutandina fradicia di liquido di figa lei la mette in tasca io glielo punto tra le labbra della vagina ormai un lago... metto dentro senza nessun problema, la figa sta bavando dobbiamo fare in fretta fa freddissimo, ma l'eccitamento è tanto che resistiamo. La stantuffo glielo affondo tutto dentro sento il contatto con l'utero..lei dice .... finalmente un cazzo vero, geme piano... non si può gridare  ....continuo a sbaterglielo 

forte lei viene vorrebbe gridare..... vietato!!!!! continuo a stantuffarla vorrei schiaffeggiarle le natiche ma c'è vestitino e cappotino che impediscono ...la scopo come un toro già la sento godere nuovamente ... cazzo!!!!! questa ha tanti arretrati.. continuiamo a scopare la prendo per i capelli come un selvaggio le piace dice si fammi male la sto quasi violentando ..purtroppo senza poter cambiare posizione vorrei tanto averla nuda poterla palpare tutta ma sto scopandola come una troia ( Lei era ed è una gran troia) lei che continua a dirmi scopami scopami che il tuo socio non vale niente... continua a venire varie volte io ho perso il conto lei sembra una fontana ormai..tanto tanto liquido fuoriesce dalla figa, scendendo sulle cosce.. brrrr!!! si gela..io sono duro a venire, questo fa sì che dopo un po,  lei esausta e convinta mi dice..... ma tu.... hai già sborrato dentro?

io le dico... no nulla ancora.. ci vuole molto più tempo per me ...

Lei mi dice che vorrebbe sentirmi sborrare... dico... ok un'altra volta. 

Dobbiamo smettere stiamo congelando ed é passato un bel po di tempo potrebbero svegliarsi abbiamo già esagerato.. 

lei si asciuga come può..ci ricomponiamo , entriamo in casa lei corre in bagno per lavarsi e ricomporsi..

io vado in cucina a prendere un bicchiere d'acqua tiro via il giubbotto lei torna e ricominciamo a conversare  anche per far passare tempo e ritornare a temperatura ambiente.

Si parla di cose della vita discorsi semplici ma ormai tra noi c'è qualcosa lei mi dice che ha bisogno di un cazzo e di un maschio vero..e  che mi vuole sentire dentro dappertutto.. io  dico... dappertutto? Anche anale? Lei... si tutto .... Io devo stare attento, amo mia moglie quello che é successo non lo avevo previsto però é successo e mi é  piaciuto anzi......adesso voglio tutto.

Lei mi chiede il numero di telefono privato io non glielo do dico che se vuole deve telefonarmi sul cellulare dell'impresa che porto sempre con me così potevamo dire che cercava il marito, e poi in ditta riceviamo la fattura telefonica senza dettaglio sennò sarebbe un libro... perciò posso ricevere telefonate e chiamare chiunque...

Decido di svegliare mia moglie e si sveglia pure il marito raccontiamo che stavamo assistendo al programma tv e che.....parlando parlando è passato il tempo senza acorgercene.. .. era passata molto  piu di un ora...

torniamo a casa sono confuso da ciò che é successo.... arrivati a casa mia moglie si era un po ripresa io avevo scopato a metà ero eccitatissimo parcheggiata l'auto in garage bacio mia moglie la palpo dappertutto lei sempre pronta...entrati in casa le si spoglia in salotto era in intimo sexy...la prendo me la bacio me la slinguo tutta... le lecco la vagina che ancora non aveva avuto il tempo di reagire.. la lecco la sputo  poi le infilo il cazzo glielo infilo tutto in figa lei fa un grido di sorpresa ed anche perché l'ho infilato di colpo fino in fondo scopo un po lei viene poi.. glielo infilo in bocca pieno di sapore di figa.. 

Dico succhia troia mia... a lei piaceva la violenza al momento giusto le schiaffeggio il viso lei mi dice.... siiiiii violentami...  gli infilo il cazzo in gola sento allargarsi e lei che si soffoca...la trattengo sa che a me piace... lacrima... la forzo il cazzo è tutto dentro devo lasciarla uscire affanna...si dibatte esce si riprende e dico ....ancora voglio violentarti la gola..dice dai... 

Continuo per un po a fotterle la bocca fino al fondo della gola... quel rumore è eccitante dopo la giro alla pecorina sul divano il cazzo tutto bavato, lo strofino sul buco dell'ano per lubrificare appena..... spingo piano si apre.. entro piano vorrei sfondare...pensando al culo di Ana poi lo infilo più dentro fino a entrarlo tutto ... me la scopo immaginando l'altra.. per fortuna le donne le chiamo tutte amore.. o non le chiamo proprio... dopo una bella scopata anale lei è venuta diverse volte... il mio cazzo sempre meno sensibile il che.. ritarda la mia sborrata... lei si gira lo prende in bocca me lo lava tutto... poi mi dice adesso ho la bocca amara ho bisogno di dolce, devo per forza segarmi concentrandosi e finalmente quando sto per godere lei continua a stantuffare con la bocca.... che sborraaaaaata ragazzi, tanta tanta,

Lei ovviamente se lo passa in bocca per sciacquarsi dal sapore amaro di prima poi ingoia tutto.. riprende il cazzo in bocca e succhia alcune goccie ritardate

Poi doccia e si va a letto, ormai era già notte inoltrata... penso ad Ana e dormo...

Amo mia moglie ma adesso voglio scopare Ana la desidero, la voglio.

La storia continua.....


Scusate se ci sono errori, ma io ho appena studiato fino alle medie ed ho una certa età..e vivo da tantissimi anni fuori dall'Italia dunque non me ne vogliate se la forma a volte non è corretta. Questa storia l'ho scritta con il cellulare dunque a volte ci sono delle maiuscole inutili perché corrette dal cellulare stesso

Buona lettura

Max...... 
Visualizzazioni: 4 011 Aggiunto: 4 anni fa Utente:
Categorie: Tradimenti