Per la Posta di Giovanna un quesito abbastanza diffuso


 


Salve. Da vecchie esperienze, pur essendo del tutto maschio, ho ereditato il desiderio occasionale di essere penetrato in modo anale.
Sono sposato da 5 anni, i rapporti con la mia signora sono abbastanza regolari ma il mio sogno a volte mi fa soffrire. Lei è molto gelosa e possessiva e si preoccupa che io le sia fedele, anche perché ho un lavoro dove sono in contatto con molte donne, ma non s che io la tradirei solo con un bel "cazzone" tutto dietro.
Come posso fare per farle capire che la mia felicità sarebbe ogni tanto essere sodomizzato da lei con un fallo e, magari, se capita da un maschio virile, ma sempre con il suo permesso?


RISPOSTA DI GIOVANNA ESSE

Per prima cosa e in ogni caso: Aspetta sempre il momento opportuno, come ho spiegato più volte noi donne non siamo sempre, e immediatamente, ben disposte riguardo al sesso, ma soprattutto alla trasgressione. Soprattutto quando siamo molto protese verso le problematiche familiari, i figli, le preoccupazioni... insomma, il passaggio dal Pratico al Ludico nella donna ha dei tempi del tutto diversi da quelli del maschio, eccitabile in pochi istanti.
Quando il momento è quello giusto il metodo migliore, a mio parere, e leggere insieme un bel racconto erotico che descriva l'argomento che ti sta a cuore.
Pian piano cerca di farle capire il tuo punto di vista, comunicale soprattutto il tuo disagio e la tua insoddisfazione. Batti molto sul fatto che non la tradisci e non lo faresti mai, proprio perché il tuo desiderio o sogno e del tutto diverso.
Per la cronaca, a breve porteremo avanti un nuovo progetto, Cyrano, che avrà per tema principale il chiarimento dei desideri nascosti tra coppie, amici e singoli.

Visualizzazioni: 3 902 Aggiunto: 1 settimana fa Utente: